Per le aziende, Per persone e famiglie

Prodotti ricondizionati: un vantaggio economico ed un beneficio per l’ambiente

Cresce la sensibilità nei confronti dell’ambiente, e aumenta la consapevolezza che sia possibile contribuire anche con piccole scelte. In ambito hi-tech questo si sta traducendo in un interesse sempre maggiore nei confronti dei cosiddetti prodotti ricondizionati, o rigenerati: smartphone, tablet e computer che, in una logica di economia circolare, anziché finire nel processo di smaltimento tornano a nuova vita e vengono reimmessi sul mercato dopo essere stati ispezionati e riparati.

Il mercato dei prodotti ricondizionati vale oggi circa 80 miliardi di dollari, e si stima che entro il 2024 vedrà una ulteriore crescita: in uno scenario in cui le materie prime continuano a scarseggiare sarà sempre più importante ricorrere a modelli circolari che prevedano l’allungamento della vita dei prodotti e la loro reimmissione nel ciclo produttivo.

In questo senso, e anche in un’ottica di sostenibilità ambientale, il ricondizionato porta con sé numerosi vantaggi: risparmio energetico e riduzione della produzione di rifiuti da un lato, ma anche diminuzione delle emissioni di CO2, dal momento che il 62% dei gas serra prodotti proviene dai processi di estrazione e lavorazione delle materie prime necessarie alla produzione di dispositivi elettronici. Infine, i prodotti ricondizionati costituiscono anche un vantaggio economico sia per i consumatori privati che per le imprese, che possono acquistare dispositivi di marca ad un prezzo molto conveniente (di solito dal 30 al 60% in meno rispetto ai prezzi di listino).

È importante sottolineare che ricondizionato non vuol dire di seconda mano: a differenza dell’usato, un prodotto ricondizionato passa attraverso un meticoloso processo di revisione che va a verificare ogni componente per assicurarsi che tutto funzioni correttamente. Le parti danneggiate vengono sostituite, ed il dispositivo torna sul mercato come nuovo.

Riassumendo, ecco 8 buoni motivi per scegliere il ricondizionato:

1 – Un dispositivo ricondizionato offre prestazioni adeguate ad un uso ufficio e fa risparmiare fino al 50-60% al cliente finale. La scelta più conveniente per chi deve rinnovare il parco macchine.

2 – Il ricondizionato è una scelta ecologica: evita i costi di smaltimento, riduce la quantità di rifiuti elettronici e fa risparmiare la CO2 che verrebbe emessa dalla produzione di un PC nuovo.

3 –  I prodotti ricondizionati danno maggiori margini sul venduto rispetto ai dispositivi nuovi.

4  – Ampia disponibilità di prodotto, anche in configurazioni personalizzate, in un momento in cui la reperibilità di PC nuovi è difficoltosa.

5 –  La qualità dei prodotti è garantita da un anno di garanzia standard estendibile fino a 3 anni (ReplayPC).

6 – I ricondizionati sono testati e caricati con nuovo sistema operativo, ma se anche dopo i controlli dovesse nascere un problema, il servizio postvendita sostituisce il prodotto che dovesse essere difettoso.

7 – Scelta di prodotto sempre aggiornata per soddisfare le richieste di prodotti più recenti.

8 –  Grazie a dischi SSD e CPU di ottava generazione le prestazioni dei prodotti ricondizionati non fanno rimpiangere un PC nuovo.

Scopri di più sul ricondizionato con ReplayPC

Azienda di distribuzione informatica che propone alla propria clientela prodotti informatici ricondizionati: un team di personale con decennale esperienza nel settore in grado di selezionare le migliori occasioni, garantire il corretto funzionamento dei prodotti usati e risolvere ogni problematica inerente i prodotti acquistati.